Sys-Clinique: Firma digitale
Thu, 05/10/2017 - 15:41
ufficiostampa
Printer-friendly versionSend by emailPDF version

 

Sys-Clinique: La firma digitale nel contesto delle strutture Sanitarie
 

L’Italia è stato uno dei primi paesi Europei ad introdurre nel proprio ordinamento la firma digitale, riconoscendone il valore legale in alternativa alla firma autografa nel documento cartaceo.
 
Attraverso il decreto la firma digitale viene definita come “il risultato della procedura informatica basata su un sistema di chiavi asimmetriche a coppia, una pubblica e una privata, che consente al sottoscrittore tramite la chiave privata e al destinatario tramite la chiave pubblica rispettivamente di rendere manifesta e di verificare la provenienza e l’integrità di un documento informatico o di un insieme di documenti informatici”.
 
Questa definizione tecnica per gli addetti ai lavori, è stata da noi presa in carico e inserita nel contesto quotidiano delle strutture sanitarie.
 
L’applicazione della firma digitale coinvolge quindi pienamente i processi evolutivi delle strutture sanitarie, ed in particolar modo in tutte quelle attività che si avvalgono degli strumenti informatici-telematici.
 
Per i documenti firmati digitalmente, la disciplina giuridica prevede l’archiviazione e conservazione a norma di quanto prodotto. Deve quindi essere coerentemente gestita l’obbligatorietà di conservazione sostitutiva per anni o, per sempre, nel caso di documentazione sanitaria. 
 
Da qui nasce la necessità di analizzare l’implementazione di queste nuove soluzioni, che di fatto coinvolgono l’intera organizzazione della struttura, con un progetto complessivo sul medio/lungo periodo.
 
A questo proposito Sys-Dat Sanità ha realizzato soluzioni per l’integrazione della firma elettronica nell’ambito della produzione di documenti digitali per il Fascicolo Sanitario, attraverso l’utilizzo di diversi dispositivi quali:
  • Token USB
  • Tablet
  • Tavoletta grafometrica
In ottemperanza al processo di dematerializzazione definito dal CAD (Codice Dell’Amministrazione Digitale) come da D.Lgs. 82/2005 e dei DPCM del 3/12/2013 e del 13/11/2014 il sistema di gestione realizzato da Sys-Dat Sanità tiene conto delle normative in vigore e garantisce nel tempo la validità legale dei documenti informatici.
 
Vantaggi:
  • Riduzione dei costi legati alla stampa (manutenzione apparecchiature, carta, toner)
  • Riduzione dei tempi di archiviazione e ricerca dei documenti
  • Compattamento/Riduzione degli spazi adibiti all’archiviazione dei documenti
  • Sicurezza degli accessi e controllo delle attività sui documenti archiviati
 
Sys-Dat Sanità, con i suoi reparti tecnico e commerciale, è a disposizione per illustrarvi nel dettaglio le nostre soluzioni.

Scarica l'articolo su "InformaAiop Newsletter settimanale n° 231 del 8 Settembre 2017"

 

Contattaci adesso!
 
 
Compila il form e sarai contattato da un nostro consulente!

 

Comments